Ed eccoci qua… ogni tanto torniamo a riscrivere sul blog!!

Ieri fantastico giro di bici con i ragazzi di Latina: Francesco E., Francesco M. e Andrea con Massi e Paolo – peccato l’assenza di Davide e Federico – appuntamento all’ingresso di Fogliano per fare un bel giro del lago.

Ma de che!!?!?!?? dopo si e no 500 metri, pista chiusa per “rispettare le migrazioni degli uccelli”. Vabbè, ma nessuno ci ferma 🙂 …dietrofront per Rio Martino e pedala che ti pedala… no: anche qui strada chiusa!! Che famo?? Nessuno ci ferma :))  …il cantiere, un suv a 6 ruote… veloce, prima che arrivi la forestale!!

Ecco, adesso ci raggiungono
torniamo indietro!!
ma dai, stanno dall’altra parte del rio!
si e poi ci sequestrano le bici!!
ok, se ci fermano, lasceremo Fra’ in ostaggio…
ma Fra chi?
beh… tutti e due!!

Arriviamo: fine del cantiere. Un vecchietto (una spia??) dietro il cancello. Ci guarda. Come se niente fosse iniziamo a scavalcare con tanto di bici, manca solo Massi. Dall’altra parte arriva un fuoristrada verde militare. Scendono e… (te l’ho detto che il vecchietto faceva la spia!!) aprono il cancello: Massi, come un signore, passa ridacchiando. Ma che forestale, sarĂ  qualcuno del cantiere abbandonato!!

E allora costeggiamo il mare per tornare in quel di Fogliano. Ma prima uno step in spiaggia alla rotonda: perchè di vento ne avevamo preso poco!! Conversazione, pranzo e… di nuovo in sella: bisogna fare di corsa per fare due tiri a pallone prima delle 14.  E qualcun altro ne approfitta per la pennica…